SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Le organizzazioni del sistema turistico

Autori Flavio Sangalli
Argomenti Discipline aziendali > Organizzazione
Editore Apogeo Education - Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 224
Pubblicazione Gennaio 2007 (1° Edizione)
ISBN 9788838785986
Collana Idee e Strumenti
Prezzo Online:

19,00 €

18,05 €

Descrizione

Il settore turistico è una realtà estremamente rilevante in termini sociali ed economici per il nostro Paese.
Questo libro affronta lo studio del turismo tramite un approccio sistemico, evidenziando il forte legame con le comunità locali in cui è inserito e in cui si trovano a operare i diversi attori del settore. un metodo innovativo che permette di rappresentare la complessità del fenomeno turistico e di riflettere sulle sue prospettive di crescita, strettamente connesse con lo sviluppo del territorio.
In particolare, viene presentata una panoramica aggiornata e completa delle organizzazioni attive nel sistema turistico nazionale: gli attori pubblici (Stato ed enti locali), le organizzazioni private (strutture ricettive e intermediari), gli organismi di rappresentanza di imprenditori e lavoratori, le organizzazioni del turismo sociale.
Il testo, realizzato con la collaborazione di esperti che svolgono funzioni operative nel settore del turismo, risulta una visione d'insieme organica e aggiornata, utile sia agli studenti, sia agli amministratori pubblici e agli operatori del settore.

Contenuti in breve

  • Le organizzazioni pubbliche del sistema turistico
  • Le organizzazioni private del sistema turistico
  • Le organizzazioni sociali del sistema turistico
  • Le organizzazioni di rappresentanza del sistema turistico

Autore
Flavio Sangalli ha sviluppato un'esperienza trentennale nell'attività di consulenza, ricerca e formazione per le organizzazioni turistiche, cooperative e di rappresentanza ed è autore di numerose pubblicazioni su questi temi.
È docente di Organizzazione aziendale nel corso di laurea in Scienze del Turismo e Comunità locale dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca e nel Master di Economia della cooperazione dell'Università di Bologna.

Con contributi di

  • Paolo Miranda
  • Gianfranco Suma
  • Emilio Valdameri