SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Forecasting credit portfolio risk

Analisi e valutazione delle insolvenze

Autori Francesco Campanella - Luana Serino
Argomenti Apogeo Education > Discipline aziendali > Finanza
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 104
Pubblicazione Maggio 2019 (I° Edizione)
ISBN 9788891635686
Collana Apogeo Education
Prezzo Online:

12,00 €

10,20 €

Descrizione

Questo libro costituisce una guida ai modelli di gestione del credit risk adottabili dall’istituzione bancaria, tracciando un percorso graduale che parte dall’illustrazione dei primi strumenti statistici elementari, fino ad approcci via via più complessi. Poiché la ricerca di nuovi approcci al credit risk non si è mai interrotta, l’impianto di calcolo dei modelli è stato affinato nel corso del tempo, giungendo alla sperimentazione e definizione dei modelli di portafoglio, che costituiscono il vero focus del libro. L’intera analisi viene effettuata tenendo in considerazione il solido impianto teorico alla base dei modelli, senza trascurarne le peculiarità ed i limiti concreti. Pertanto, gli autori non si limitano a descrivere, ma operano un’analisi critica del variegato mondo dei modelli di forecasting. Il valore aggiunto del testo consiste nell’analisi dettagliata dei modelli di previsione delle insolvenze giudicati maggiormente rilevanti, svolta tenendo conto del legame fra l’indagine storica retrospettiva e il processo evolutivo dei modelli statistici, senza trascurare l’informazione e l’attualità più stretta. Infatti, la parte finale del lavoro è dedicata alla trattazione degli aspetti salienti delle macro-novità regolamentari attese da Basilea IV, che mirano sia ad incrementare la sensibilità al rischio, sia a garantire maggiore uniformità e comparabilità tra gli istituti bancari per quanto concerne la determinazione del rating.
Il volume è un valido strumento per facilitare il percorso di apprendimento e di approfondimento dei forecasting models, così da essere adatto sia alle esigenze degli studenti sia a coloro che vogliono analizzare una tematica in continua evoluzione.


Autori


Francesco Campanella è professore associato di Finanza aziendale presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” dove insegna Finanza aziendale e Credit risk nel Dipartimento di Economia.
Luana Serino è dottoranda in Imprenditorialità ed Innovazione (XXXIII ciclo), presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, dove collabora negli insegnamenti di Finanza aziendale e Credit Risk.


INDICE

Capitolo 1 - Overview sui modelli di scoring 
1.1 Cenni storici  
1.2 Metodi di scoring  
1.3 Fasi del credit scoring 
Capitolo 2 - I modelli di previsione delle insolvenze 
2.1 Il modello di Wilcox 
2.2 Il Modello di Scott 
2.3 L'approccio induttivo: i modelli empirici 
2.4 L'analisi discriminante lineare di Fisher 
2.5 L'analisi discriminante univariata: le ricerche di Beaver  
2.6 Il modello Z-Score 
2.6.1 Lo Z-Score: considerazioni conclusive 
2.7 La regressione logistica - linear probabilistic model 
2.7.1 I modelli logit e probit  
2.8 Critiche ai modelli di scoring 
2.8.1 La diffusione dei modelli di scoring 
Capitolo 3 - I modelli di portafoglio 
3.1 CreditMetrics  
3.1.1 CreditMetrics: stima del rischio di un singolo credito  
3.1.2 CreditMetrics: stima del rischio di un portafoglio di due esposizioni
3.1.3 CreditMetrics: l’applicazione ad un portafoglio di N posizioni 
3.1.4 Limiti e vantaggi del CreditMetrics 
3.2 Portfolio Manager 
3.2.1 L'approccio a valori contabili 
3.2.2 L'approccio a valore di mercato 
3.2.3 Limiti e vantaggi del Portfolio Manager 
3.3 CreditPortfolio View 
3.3.1 La stima delle probabilità di insolvenza condizionate 
3.3.2 La stima della matrice di transizione condizionata 
3.3.3 Limiti e vantaggi del CreditPortfolio View 
3.4 Creditrisk+ 
3.4.1 Creditrisk+: la distribuzione delle perdite 
3.4.2 Il Creditrisk+: una rivisitazione del modello 
3.4.3 Il Creditrisk+: dai settori ai fattori  
3.4.4 Limiti e vantaggi del Creditrisk+ 
Capitolo 4 - Il rating system in Basilea II
4.1 Il framework regolamentare 
4.2 Il calcolo del rating: lo Standardized Approach  
4.3 I sistemi Internal Ratings Based 
4.4 Requisiti minimi per il metodo IRB 
4.5 Il rating unsolicited 
4.6 Sistemi standard vs sistemi IRB - Verso Basilea 4 
Indice delle Figure e delle Tabelle