SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Geopolitica delle lingue

A cura di Giorgio Del Zanna

Autori Del Zanna Giorgio
Argomenti Apogeo Education > Scienze Umane e Sociali > Media e comunicazione > Sociologia
Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 13,5x21,00
Pagine 228
Pubblicazione Settembre 2018 (° Edizione)
ISBN 9788891626844
Collana Apogeo Education
Prezzo Online:

25,00 €

21,25 €

Descrizione

Nello scenario mondiale sempre più segnato dalla globalizzazione, i rapporti tra Stati si giocano molto anche sul piano delle lingue, importante strumento di comunicazione e di penetrazione del soft-power per vecchi e nuovi attori internazionali. Il multipolarismo globale è una babele in cui conta diffondere o difendere il proprio idioma.
La geopolitica delle lingue si misura così sul piano dell’impatto di una lingua fuori dalle proprie
aree di radicamento, costituendo in molti casi un’importante chiave di accesso a disposizione degli Stati per favorire nuove relazioni, scambi economici e culturali, influenza politica.
Al tempo stesso, però, le lingue si impongono anche come forti fattori di resistenza alla globalizzazione, vettori per affermazioni identitarie e localistiche che si rafforzano
in reazione alle tendenze omogeneizzanti di molte dinamiche globali.
La geopolitica delle lingue, insomma, rappresenta un punto di vista originale per riflettere sul mondo contemporaneo e sulle sue rapide e contraddittorie trasformazioni.


Curatore

Giorgio Del Zanna insegna Storia contemporanea e Cultura e civiltà della Turchia presso la Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere dell’Università Cattolica di Milano. È membro del direttivo del Centro di ricerca di World History dell’ateneo.


INDICE


Introduzione
Giorgio Del Zanna

Capitolo 1 – Lingue senza frontiere e realtà plurilingui in Italia
Giovanni Gobber
1.1 La realtà di lingua arbëresh
1.2 Il tedesco e altre varietà germaniche
1.3 La Slavia meridionale in Italia
1.4 Varietà grecaniche
1.5 Il complesso delle lingue romanze
1.6 Verso una conclusione: l’Italia plurilingue (a sua insaputa)

Capitolo 2 – Diffusione e attrattività dell’italiano nel mondo
Silvia Gilardoni
2.1 Lo stato dell’italiano nel mondo
2.2 L’insegnamento dell’italiano nel mondo
2.3 Attività di promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo
2.4 L’attrattività della lingua e della cultura italiana
2.5 Riflessioni linguistiche e glottodidattiche

Capitolo 3 – La lingua o le lingue inglesi oggi: strumento di egemonia culturale o ponte tra culture?
Maria Luisa Maggioni, Amanda C. Murphy
3.1 Che cosa si intende oggi per ‘lingua inglese’?
3.2 Inglese e lingue ‘altre’
3.3 Status dell’inglese
3.4 La nazione: cultura e/o lingua?
3.5 L’inglese: lingua tirannosaura, lingua frankensteinia
3.6 L’inglese come ponte

Capitolo 4 – Lingua franca o lingua egemonica?
Una prospettiva politica sull’ascesa del Global English
Rocco Ronza
4.1 Stato, lingua, nazione
4.2 Standard linguistici e Nation-building
4.3 L’ascesa del Global English: un fenomeno ‘apolitico’?
4.4 L’‘economia delle lingue’
4.5 Dall’‘economia delle lingue’ alla ‘politica delle lingue’: direzioni di ricerca

Capitolo 5 – La lingua spagnola tra conquiste e rinunce: la geopolitica delle lingue in Spagna e in America Latina
Sara Carini


Capitolo 6 – Spazi di crescita e decrescita dello spagnolo, oltre le frontiere
Sonia Bailini
6.1 La Spagna, spazio di decrescita felice
6.2 L’America ispanica, spazio di crescita plurilingue
6.3 Spazi emergenti, oltre le frontiere ispaniche
6.4 Conclusioni

Capitolo 7 – Il patrimonio culturale della francofonia
Sara Cigada
7.1 L’origine storica del concetto di francofonia
7.2 La francofonia nel mondo
7.2.1 La francofonia dell’Estremo Oriente
7.2.2 La francofonia mediterranea mediorientale
7.2.3 La francofonia mediterranea africana: il Maghreb
7.2.4 La francofonia in Africa
7.2.5 La francofonia nel continente americano
7.3 Per concludere: le origini dell’Organisation Internationale de la Francophonie

Capitolo 8 – “Le droit au français”: francese e francofonia per la pluralità culturale, linguistica e professionale
Maria Teresa Zanola
8.1 Il francese nella francofonia
8.2 Il francese lingua della Repubblica, “le droit au français”
8.3 Il diritto al francese nell’economia e negli affari
8.4 Conclusioni

Capitolo 9 – Il tedesco nell’era della globalizzazione
Federica Missaglia
9.1 Introduzione
9.2 Il tedesco come lingua pluricentrica
9.3 Il tedesco in Europa
9.4 “If I’m selling to you, I speak your language. If I’m

Capitolo 10 – La lingua russa: grande, possente, veridica e libera?
Adriano Dell’Asta

Capitolo 11 – Lingua e geopolitica della Turchia
Giorgio Del Zanna
11.1 La lingua nella modernità turca
11.2 Dal plurilinguismo imperiale al monolinguismo nazionale
11.3 Cittadino, parla turco!
11.4 La lingua nella ‘profondità strategica’ della Turchia

Capitolo 12 – Fra Oriente e Occidente: la millenaria civiltà dell’Iran
Riccardo Redaelli
12.1 Una fortissima identità plurimillenaria
12.2 Scomparsa e rinascita della lingua persiana
12.3 Lingua colta e lingua di comunicazione: il ruolo della Via della Seta
12.4 Il persiano oggi

Capitolo 13 – La strategia comunicativa del sedicente
Stato Islamico tra mondo arabo ed ecumene islamica
Andrea Plebani
13.1 L’esplosione dell’arco di crisi mediorientale e la sua incidenza nell’ascesa di IS
13.2 La strategia comunicativa di IS: la forza del messaggio
13.3 La piattaforma comunicativa del sedicente Stato Islamico
13.4 Conclusioni

Capitolo 14 – Il ruolo della lingua cinese visto da Pechino
Elisa Giunipero
14.1 La lingua cinese nella seconda metà del Novecento
14.2 Gli Istituti Confucio e il loro ruolo nel mondo